• 29 Novembre 2021

Alimentazione, attività fisica e salute

DiDott. Eugenio Tabano

Ott 19, 2020

Nel nostro Paese c’è un grave problema: più di 3 bambini su 10 è in eccesso di peso. I dati del 2016 dell’indagine Ministeriale, denominata “Okkio alla Salute”, evidenziano che il 18% dei bambini italiani non pratica attività fisica, il 44 % trascorre più di due ore al giorno davanti a TV/videogiochi/tablet/cellulare e il 18% pratica sport per non più di un’ora a settimana. In questo contesto, una combinazione alimentare equilibrata e una regolare attività fisica possono aiutare le persone a raggiungere e mantenere una buona salute riducendo il rischio di malattie croniche o alcune forme di cancro in tutte le fasi della vita (USDA; WCFR). In un mondo in cui 3,4 milioni di persone muoiono ogni anno a causa del sovrappeso o dell’obesità, una sana alimentazione, specialmente se associata all’attività fisica e ad una riduzione di peso, può prevenire fino al 58 % del diabete di tipo 2, circa ¾ delle patologie cardiovascolari, un terzo dei tumori (European Society of Cardiology, WHO, European Commission).

E’ bene ricordarsi che una sana alimentazione inizia proprio da una spesa consapevole che, insieme ad abitudini e comportamenti adeguati, può contribuire a fare sì che l’organismo resti più sano o possa combattere meglio un’eventuale infezione (AIRC). Da non sottovalutare, inoltre, gli svantaggi della disidratazione: una perdita di acqua pari all’ 1% del peso corporeo si ripercuote sull’attività e sulle prestazioni fisiche del nostro organismo; al 2% vengono alterati la termoregolazione e il volume plasmatico e comincia a manifestarsi il senso di sete; al 5% compaiono crampi, debolezza, maggiore irritabilità, mentre intorno al 7% si possono avere malessere generale, profonda debolezza e anche allucinazioni. Con il 10% di disidratazione vi è il concreto rischio di insorgenza del colpo di calore e comincia a essere messa in pericolo la stessa sopravvivenza.

Concludendo, si può affermare che un’ attività fisica regolare e corretta, un’alimentazione di riferimento, equilibrata e personalizzata e un’ idratazione adeguata rappresentano alleati preziosi per la nostra salute, per ottimizzare le nostre prestazioni fisiche e mentali, e per la prevenzione di gravi malattie.

Dott. Eugenio Tabano

Biologo Nutrizionista - Laureato in Scienze dell’Alimentazione e della Nutrizione Umana - Laureato in Farmacia e Farmacia Industriale www.eugeniotabano.it

Articoli correlati