• 19 Luglio 2024 20:45

E’ utile fare nella stessa seduta sia cardio che allenamento muscolare?

DiCsi Staff

Mag 13, 2021

Il termine scientifico per indicare questo tipo di allenamento è Concurrent training. 

Molti pensano che combinare nella stessa seduta sia l’esercizio con i pesi che la corsa apporti più benefici. 

L’allenamento con sovraccarichi e quello di endurance producono adattamenti ampiamente diversificati. 

Sono tante le ricerche scientifiche presenti e come al solito ci sono alcune che sono a favore ed alcune che sono contro. 

Come sempre dipende anche dall’obiettivo che si vuole perseguire. 

L’allenamento anaerobico con i pesi si traduce in genere in un aumento della massa muscolare e della forza muscolare.

Al contrario, l’allenamento aerobico di endurance induce un aumento del massimo consumo di ossigeno e adattamenti metabolici che portano ad un aumento della resa durante l’esercizio. 

In molti sport, la combinazione tra allenamento di forza e di endurance è necessario per migliorare le prestazioni. 

Ma se invece ad esempio vuoi sviluppare la forza o ipetrofia, inserire nella stessa seduta anche il cardio non è proprio un ottima idea. 

Anche se alcune ricerche mostrano che comunque ci sono miglioramenti se entrambi vengono svolti molto intensamente. 

Altre ricerche però rilevano che, ad esempio, il Concurrent training possa ostacolare lo sviluppo della massima capacità aerobica intesa come VO2max. 

I ricercatori che riportarono l’incompatibilità tra i due metodi di allenamento, suggerirono alcune possibili motivazioni:

1)Inadeguato riposo tra gli allenamenti. 

Una frequenza troppo alta in relazione al volume o all’intensità del Concurrent training portano al sovrallenamento.

2)Fatica residua.

Eseguire l’allenamento di endurance prima di quello con i pesi porta a compromettere la prestazione in quest’ultimo a causa della fatica.

3)Reclutamento muscolare compromesso.

I due diversi allenamenti comportano degli adattamenti neuromuscolari opposti. 

Ad esempio, avviene una maggiore conversione da fibre rapide (tipo II) a lente (tipo I), e viene attenuata l’ipertrofia della fibre di tipo I.

Ma vediamo però i benefici. 

Se si programma bene l’allenamento con i pesi insieme all’attività aerobica può contribuire a mantenere elevato il metabolismo basale. 

Si può mantenere o aumentare la massa magra. 

Si può ridurre ulteriormente la massa grassa se si segue ovviamente un regime ipocalorico. 

Quindi al di sotto del proprio consumo calorico giornaliero. 

Si è visto anche in alcuni studi che l’aggiunta dell’allenamento con i pesi ad un programma aerobico migliora il metabolismo degli zuccheri nel sangue su uomini in sovrappeso.

Tu di solito separi l’allenamento con i pesi da quello cardio?